Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Confcommercio Marche Nord ospita la presentazione del progetto nazionale #sicurezzaVera

Leggi

Confcommercio Marche Nord e Regione: tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio

Leggi

Rinnovo canone speciale RAI 2022, proroga al 31 marzo 2022 del termine per il pagamento

Leggi

Stagionalità, firmato accordo tra Confcommercio Marche Nord e sindacati

Leggi

Acquistare tramite web: ora anche nei nostri negozi.

La merce? Arriva a casa Ecco “Tipit”, sito e app

«Il bello (e il prezzo) del web con la sicurezza del negozio». Uno slogan accattivante per lanciare Tipit, un sito web (www.tipit.it) e una app con le offerte di negozi, ristoranti e attività che aderiscono all’iniziativa. Il consumatore avrà due scelte: ricevere i prodotti senza spostarsi da casa, o andarli a ritirare direttamente in negozio, pagando lo stesso prezzo. All’iniziativa, grazie anche alla collaborazione della Confcommercio, ha già aderito una trentina di esercizi a Fano e a Pesaro, appartenenti a tutti i settori merceologici: dall’abbigliamento all’enogastronomia fino ai prodotti d’arte e alla gioielleria. «Vogliamo che le persone tornino nel negozio di fiducia e nei centri delle città – ha spiegato Sasha Hofmann, uno dei fondatori – grazie a Tipit, infatti, l’acquisto o la prenotazione potranno avvenire indifferentemente online o nell’esercizio commerciale, senza alcuna differenza di prezzo. Siamo partiti da Pesaro e Fano perché qui abbiamo trovato terreno fertile per la nostra iniziativa, grazie alla professionalità e lungimiranza dei responsabili della Confcommercio e delle amministrazioni comunali. Il passo successivo di Tipit sarà quello di spostarsi su altri territori, da Perugia a Rimini fino a Senigallia, per poi aprirsi ad una dimensione nazionale e anche sovranazionale: abbiamo l’ambizione di arrivare fino alle grandi città della Germania, a Dusseldorf e Francoforte». In Italia solo il 3 per cento degli internauti acquistano online, contro il 19 della Germania ed il 24 degli USA: «L’obiettivo è creare un rapporto diverso tra consumatore e commerciante – spiega il co-fondatore Luca Cenci – sfruttando i due aspetti: la capillarità della rete e il rapporto di fiducia che s’instaura con il negoziante». Il progetto è stato tenuto a battesimo dal direttore di Confcommercio Amerigo Varotti : «Abbiamo aderito perché le tecnologie sono amiche delle attività commerciali, non certo nemiche – spiega il direttore provinciale di Confcommercio – c’è stata subito una buona adesione da parte degli operatori che hanno sposato in pieno l’iniziativa: siamo felici di questo e siamo sicuri che presto si aggiungeranno altre attività». Ha parlato di start up innovativa Antonello delle Noci assessore al Bilancio a Pesaro: «Ha il pregio di utilizzare il web per incentivare l’accesso ai centri storici, si lega alla nostra politica di defiscalizzazione delle imprese giovanili, migliora l’incontro domanda- offerta e mette al centro di tutto il consumatore: come amministrazione comunale non potevamo che incoraggiarne l’avvio».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies