Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Covid-19, cartelli per accesso clienti alle attività di ristorazione, discoteche e sale giochi

Leggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Turismo volano per lo sviluppo delle Marche, Confcommercio Marche Nord e Regione: “Facciamo rete”

Leggi

Lavoro e formazione, Confcommercio all’Alberghiero di Pesaro per la prima tappa del Talelent Day

Leggi

Eremi, chiese, santuari, abbazie nell’Itinerario del Silenzio e della Fede

Eremi, chiese, santuari, abbazie nell’Itinerario del Silenzio e della Fede di Confcommercio Marche Nord

La provincia di Pesaro Urbino vanta una lunga tradizione religiosa testimoniata da abbazie, eremi, santuari, basiliche e chiese. Grazie a Confcommercio Marche Nord sono ora all’interno di un affascinante percorso di promozione turistica: l’Itinerario del Silenzio e della Fede. Rientra nell’ambito del progetto Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro e Urbino, che conta ben 16 Comuni.
Alla presentazione del nuovo prodotto turistico, presso la bellissima chiesa di Santa Maria del Gonfalone di Fano, insieme ad amministratori locali e partner, non è voluto mancare il vescovo della diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola, Monsignor Armando Trasarti, accompagnato dal segretario particolare Don Luca Santini.
La guida di duecento pagine è divisa in due parti, una dedicata all’Itinerario del Silenzio, con spazio all’Eremo di Monte Giove di Fano, all’Eremo del Beato Benedetto di Fossombrone e all’Eremo di Fonte Avellana di Serra Sant’Abbondio; l’altra all’Itinerario della Fede con ampio spazio alle chiese, basiliche, abbazie e santuari di Apecchio, Cagli, Cantiano, Colli al Metauro, Fano, Gabicce Mare, Gradara, Mondavio, Pergola, Pesaro, Sassocorvaro Auditore, San Lorenzo in Campo, Tavullia, Terre Roveresche, Urbino.
Ha portato i saluti il presidente di Confcommercio Angelo Serra: «E’ questo un altro tassello dell’Itinerario della Bellezza che sta riscuotendo sempre maggior successo. Grazie a questo progetto sempre più visitatori e turisti stanno scoprendo la nostra provincia ed è motivo di grande soddisfazione».
Ad illustrare il nuovo Itinerario, il direttore generale di Confcommercio, nonché ideatore Amerigo Varotti: «E’ un periodo molto intenso, dopo l’Itinerario dalla Corte del Duca Federico, progetto che abbiamo realizzato per il 600esimo anniversario della nascita di Federico da Montefeltro, oggi presentiamo un altro percorso di promozione turistica. Rientra nell’Itinerario della Bellezza, complesso progetto di marketing turistico che mette in rete ben 16 Comuni. Cinque anni fa erano 5 e nel 2023 saranno 19, a testimonianza del successo e dell’apprezzamento che riscuote. Il nostro è un modello di sviluppo, basato sulla bellezza che costantemente propone e si arricchisce di nuovi cluster. Il turismo religioso è in forte espansione e la provincia di Pesaro Urbino vanta un vero e proprio ‘museo diffuso’ creato dalla devozione e dalla pietà popolare, dalla carità, accoglienza e istruzione cristiana. L’Itinerario propone un viaggio alla scoperta di tanti complessi architettonici scrigni di fede, splendide testimonianze dell’arte e della religiosità. Conduce in luoghi di silenzio in cui la natura e l’arte parlano insieme della profonda esperienza di san Francesco, San Benedetto e San Romualdo. E’ un cammino, ma non tradizionale, non si compone di percorsi e tappe obbligati: è un cammino diffuso. Un sentito ringraziamento al vescovo per l’accoglienza e disponibilità, e ai nostri partner».
Tanti altri i progetti in cantiere: «Questa è la guida numero 1 del nostro cammino del silenzio e della fede. Ne realizzeremo altre visto il patrimonio immenso di questa provincia. Nei prossimi mesi usciranno altri Itinerari, come quello del mototurismo, ma intanto nei prossimi giorni saremo impegnati con Rai 5 che dedicherà uno speciale a Cagli, Mondavio e Pergola, e a luglio con un press tour che vedrà nel territorio giornalisti di testate nazionali».
Si è complimentato con Confcommercio l’assessore al turismo di Fano Etienn Lucarelli: «Il fare rete, l’unione di intenti sono aspetti fondamentali. Il nostro territorio infatti va raccontato insieme, dal mare all’entroterra e vogliamo emergere e crescere. Lo stiamo facendo e i progetti di Confcommercio hanno queste caratteristiche molto importanti».
Ha proseguito Roberta Pè del gruppo Hera: «La cultura è una grande risorsa e per questo siamo molto contenti di collaborare a questi progetti di Confcommercio».
Ha concluso la vicepresidente di Confcommercio Barbara Marcolini: «Solo insieme si possono vincere le sfide e Confcommercio ormai da anni sta portando avanti progetti che vedono protagonisti tanti Comuni della provincia. La strada giusta per lo sviluppo turistico ed economico del territorio».
Al termine Confcommercio ha voluto premiare con la targa dell’Itinerario della Bellezza, il direttore de Il Resto di Carlino di Pesaro Roberto Fiaccarini, per l’importanza che riveste il quotidiano nella nostra provincia e regione, e per l’attenzione che ha sempre riservato ai progetti dell’associazione: «E’ un orgoglio ricevere questo premio. Mi complimento con Confcommercio per le progettualità turistiche che con successo sta portando avanti e che la distinguono dalle altre».
E un premio, una bellissima opera realizzata dall’artista Giovanni Gagliardi, è stato consegnato anche al direttore Varotti, da parte di Confcommercio Fano e Federalberghi per l’ideazione dell’Itinerario della Bellezza e degli altri progetti turistici.
L’Itinerario del Silenzio e della Fede è consultabile e scaricabile dai siti: ascompesaro.it e lemarchediurbino.it.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies