Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

CONVENZIONE ECO TECH

Sicurezza e salute nel luogo di lavoro- Richiedi un preventivoLeggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

La nuova legge sulle borse di plastica

Leggi

Bando ISI INAIL 2019

Leggi

CONFCOMMERCIO MOBILITAZIONE CONTRO OUTLET

Ancora polemiche dopo il si della Provroncia alla struttura a Marotta

Da Confcommercio arrivano dure accuse nei confronti della Provincia di Pesaro e Urbino per il via libera (quasi) definitivo alla costruzione dell’Outlet Village a Marotta.
Il direttore generale Amerigo Varotti ribadisce le motivazioni che hanno portato più volte Confcommercio ad esprimersi in modo contrario all’infrastruttura commerciale voluta dal Comune di Mondolfo. «L’approvazione inaspettata della variante edilizia – spiega Varotti – come ha ribadito il sindaco di Mondolfo trionfante, sarà prodromica alla presentazione del progetto per la realizazione di un “Outlet Factory Village” : una mega struttura commerciale della moda. Ciò sarebbe disastroso per l’economia commerciale e turistica dei nostri territori. Centinaia di aziende commerciali prevalentemente del settore moda e tradizionalmente ubicate nei centri storici sarebbero costrette alla chiusura con ripercussioni negative anche sul fronte occupazionale».
I danni economici, secondo Varotti, ricadrebbero in particolare sui tessuti economici dei piccoli centri della provincia poiché con l’outlete si «avrebbe un prpocesso di spoliazione e desertificazione delle nostre città e dei nosti centri storici, dove la presenza delle botteghe e negozi qualifica la vita delle comunità ed è un baluardo per la vivibiltà della città». Il via libera al controverso Outlet è arrivato due settimane fa con una delibera della Giunta che ha accolto le controdeduzioni votate a maggio dal consiglio comunale di Mondolfo. Varotti lancia un appeollo affinché l’ente di viale Gramsci faccia marcia indietro il prima possibile e chieda che nel nuovo Paino Urbanistico Provinciale (PTC) non vengano inseritre clausole di salvaguardia per l’Outlet.
«Ho scritto a numerosi sindaci, ai sindacati di categoria e a Legambiente per promuovere una forte mobilitazione che contrasti questa realizzazione», ha promesso Varotti. L'attuale Paino Urbanistico infatti, non prevede «mega strutture commerciali», nel territorio di Mondolfo. Nei fatti , dovrà essere il nuovo consiglio provinciale – non più elettivo ma espressione solo dei sindaci del territorio – a dire la prola conclusiva su una struttura che si estenderà su 38.000 metri quadrati di superficie. Nei giorni scorsi, anche Ilva Sartini, di Confeserecenti Marche, aveva espresso i forti dubbi e le perplessità delle associazioni di categoria di fronbte al contestato progetto recentemente approvato dalla Provincia di Pesaro e Urbino.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies