Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

“La Confcommercio ti dà la carica“

CONVENZIONE REPOWER-CONFCOMMERCIOLeggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Confcommercio «Si doveva protestare quando aprivano solo negozi di mutande»

E' sempre stato positivo verso l'ipotesi di aprire le porte del centro storico al colosso svedese, tanto da averla apertamente sostenuta anche come direttore della Confcommercio Pesaro e Urbino. E adesso Amerigo varotti é soddisfatto. Il suo sentiment verso H&M non é cambiato «Negli anni, le politiche di liberalizzazione e lo scarso controllo del territorio hanno trasformato il centro di Pesaro in un grande espositore di biancheria intima, di profumeria e poco altro - fa notare il direttore provinciale Ascom - . I negozi di qualità della tradizione pesarese sono andati scomparendo e oggi purtroppo si contano sulle punte delle dite. H&M invece é un brand noto a livello mondiale, e ovunque ha deciso di collocare un punto vendita si é creato un polo di attrazione anche per le attività commerciali vicine. Quindi io credo che, anche se in una prima battuta qualche problema concorrenza alle attività ad esso collegate lo possa creare, a lungo termine questa apertura possa rappresentare un elemento ddi attrazione e di riqualificazione per l'intero comparto commerciale».
Tra l'altro i negozi di qualità o con un genere merceologico diverso per gamma e prezzo, non hanno nulla da temere. «Se vogliamo parlare di critiche - conclude Varotti - queste andavano fatte quando nelle strade del passeggio aprivano solo negozi di mutane. E'una reazione tardiva quanto inutile».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies