Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

Confcommercio e Riviera Banca ancora insieme nel 2020

Leggi

Finanziamenti Decreto Liquidità

Il Decreto liquidità ha introdotto la possibilità, per i piccoli imprenditori e professionisti danneggiati dalle sospensioni legate all’emergenza da Covid-19, di accedere ad un finanziamento fino a 25.000 euro da parte delle banche.
Il Decreto garantisce procedure semplificate per accedere al Fondo Centrale di Garanzia, con copertura del 100%, purchè sussistano determinati requisiti.

Nel D.L. 8/4/2020 n. 23, l’articolo 13, lettera m) ammette alla garanzia del Fondo Centrale (di garanzia), con copertura al 100%, i nuovi finanziamenti concessi dalle banche ai suddetti soggetti “la cui attività d’impresa sia stata danneggiata dall’emergenza COVID-19” (situazione da autocertificare).

Requisiti:
1) I finanziamenti dovranno rispettare la quota massima del 25% dell’ammontare dei ricavi del soggetto beneficiario e comunque saranno erogati per un importo non superiore a 25.000 euro, garantiti al 100% dal fondo centrale di garanzia.
2) E’ altresì previsto un periodo di 24 mesi di preammortamento, periodo nel quale, cioè, verrà rimborsata solo la quota interessi, rinviando la quota capitale.
3) La volontà del Legislatore è che questo prestito di 25.000 euro vengano concessi senza valutazione del merito creditizio del richiedente, quindi automaticamente e gratuitamente, salva solo la verifica formale dei requisiti e senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del gestore del Fondo di Garanzia.
4) il calcolo del tasso non dovrà essere superiore al tasso di Rendistato con durata residua da 4 anni e 7 mesi a 6 anni e 6 mesi (1,034, salvo errori), maggiorato della differenza tra il CDS banche a 5 anni e il CDS ITA a 5 anni, come definiti dall\'accordo quadro per l\'anticipo finanziario a garanzia pensionistica di cui all\'articolo 1, commi da 166 a 178 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, maggiorato dello 0,20%.
Il modulo da compilare è quello allegato alla presente mail e può essere fatto dai nostri uffici e presentato alle nostre banche di riferimento, potete contattare:


Giovanni Arceci
Coordinatore del Servizio
Credito e Finanza Agevolata alle Imprese
telefono: 0721/698284
mail: g.arceci@ascompesaro.it


Le imprese, per importi maggiori di 25.000euro, possono presentare la domanda ai Confidi per il prestito o per il contributo previsti dalla legge regionale \"Misure urgenti per il sostegno alle attività produttive e ai lavoratori autonomi, a seguito dell\'emergenza Covid-19\".

Gli schemi di domanda sono sono distinti tra impresa e lavoratore autonomo. La modulistica specifica necessaria per l\'istruttoria verrà poi fornita direttamente dai Confidi stessi e sarà disponibile sui rispettivi siti. La domanda è valida quando viene consegnata congiuntamente a tutta la documentazione richiesta dai Confidi, che possono procedere nell\'istruttoria e concedere il prestito, o il contributo, sia ai lavoratori autonomi che alle imprese.


Per informazioni:
CONFIDI.NET
Sede di Pesaro Strada delle Marche, 58 61122 Pesaro (PU)
Tel. O541 743270
https://www.confidi.net/contatti
PEC: ufficiofidi@pec.confidi.net



_______________
Dott.ssa Agnese Trufelli
Ufficio di Direzione
Responsabile del Personale e Servizi Innovativi
Confcommercio Pesaro

tel:0721/698282
mail: a.trufelli@ascompesaro.it
pec: trufelliagnese@legalmail.it

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies