Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

San Lorenzo in Campo entra nell’Itinerario della Bellezza

Salgono a 15 i Comuni in rete con ConfcommercioLeggi

Week Gastronomici D’(A)MARE - Estate 2022

Leggi

Eremi, chiese, santuari, abbazie nell’Itinerario del Silenzio e della Fede

Leggi

Caro-bollette, Confcommercio Marche Nord: “Misure urgenti per evitare lockdown economico”

Leggi

Fossombrone riscopre Diamantini Un artista marchigiano a Venezia

Si inaugura il 31 luglio nella sua città natale la mostra che rende giustizia al pittore e incisore del Seicento

Organizzata dal Comune di Fossombrone con il patrocinio e il sostegno della Regione Marche, che l'ha inserita tra le celebrazioni culturali 2021, si inaugura il 31 luglio a Fossombrone la mostra «Giuseppe Diamantini pittore e incisore dalle Marche a Venezia» nel 400° anniversario della nascita. La mostra resterà aperta sino al 17 ottobre 2021 nelle due sedi espositive: Chiesa di San Filippo e Pinacoteca Civica. La mostra, curata da Annamaria Ambrosini Massari, docente dell'Università di Urbino e Marco Luzi, direttore dei Musei della città di Fossombrone, ha visto la collaborazione di numerosi studiosi.

«L'importanza di questa mostra - ha puntualizzato Amerigo Varotti direttore di Confcommercio Marche Nord, che coordina e promuove l'evento - è evidente considerando che ha il patrocinio del Ministero e della Sovrintendenza». Giuseppe Diamantini nacque a Fossombrone nel 1621 e vi morì nel 1705. Più noto nei circuiti storico-artistici internazionali che in patria, ottenne grande fama soprattutto per le incisioni. «La mostra - hanno ricordato Ambrosini Massari e Luzi nella presentazione del catalogo edito dal Lavoro editoriale di Ancona - rende ragione del profilo artistico di Diamantini nella sua completezza di pittore, disegnatore, incisore offrendo l'occasione di ammirare molti dipinti provenienti da musei e collezioni private».

«La valorizzazione dell'attività artistica del Diamantini - hanno affermato il sindaco Gabriele Bonci e l'assessore alla cultura Gloria Mei - rientrano in un percorso di risistemazione, recupero, restauri, eventi, che finalmente restituiscono la giusta dimensione all'artista nel contesto della pittura del '600».

La mostra sarà aperta tutti i giorni (ore 10-13 e 15-18) tranne lunedì.

Ticket ingresso Mostra G. Diamantini


Chiesa di San Filippo e Pinacoteca Civica

€ 8,00 intero
€ 6,00 Ridotto per gruppi superiori a 10 persone
€ 4,00 Ridotto speciale (ragazzi dai 7 ai 18 anni, scolaresche)
€ 1,00 Ridotto Residenti comune Fossombrone
Gratuito: Bambini fino ai 6 anni (con famiglie), guide turistiche autorizzate, disabili, insegnanti che accompagnano le classi, autisti

Il biglietto è valido per l’ingresso in entrambe le sedi della Mostra.
NB: Ricordati di portarlo con te e mostrarlo all’entrata. Questo biglietto dà diritti a una riduzione sul biglietto d’ingresso alle altre strutture museali della città di Fossombrone.


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Punto Iat Fossombrone

Piazza Dante n°23 - Fossombrone

tel. 0721 723263 mobile 340 824 5162

puntoiat@comune.fossombrone.ps.it







Da Il Resto del Carlino

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies