Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Roadshow Neuromarketing: tre incontri digitali

NEUROMARKETING NEI SERVIZI Leggi

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

«I nostri vaccini sono bellezza e cultura Affitti già ridotti ma serve aiuto statale»

Cecchini, segretario Confcommercio: «Amministrazione attenta, chiederemo confronto sulla sicurezza»

Crisi economica e pandemia, Urbino guarda al domani. «Il fatto più tragico per un imprenditore in questo momento - spiega Egidio Cecchini, segretarioConfcommercio Urbino - è la difficoltà di prevedere non quello che succederà ad aprile ma il prossimo week-end. Bisogna usare questo tempo per ripensare la propria impresa e mettere in campo soluzioni che le diano futuro. Le istituzioni devono supportare chi vuole investire e innovare per continuare ad esistere».

Le abitudini cambiate Il Covid ha cambiato le abitudini degli urbinati. «Sono accaduti due fenomeni opposti ma complementari: l'aumento esponenziale delle vendite on-line e la contemporanea riscoperta della indispensabilità e del piacere di avere una rete commerciale di prossimità incentrata sui negozi fisici al dettaglio. Il messaggio della nostra forte campagna in questi mesi ("Compro sotto casa perché mi sento a casa") mi pare sia stato recepito». L'e-commerce. «Può essere una integrazione significativa alla attività del proprio negozio fisico ma soltanto a patto che il commerciante riesca a creare e proporre una propria identità unica posizionandosi sul web in modo da distinguersi da tutte le altre proposte. Come associazione stiamo incrementando l'offerta di servizi e consulenze per gli operatori».

Proposte per it turismo «L'Amministrazione ha dimostrato in più occasioni attenzione alle attività economiche penso ai contributi a fondo perduto messi a disposizione delle imprese per circa trecentomila euro, alla apertura ormai da diversi mesi della Ztl al traffico, all'impegno fatto in collaborazione con l'Università per reperire spazi per permettere lezioni in presenza, al costante mantenimento di un canale di dialogo aperto. Chiederemo a breve un confronto sulla sicurezza quando università e turismo torneranno ad essere a pieno regime. Dovremo avere già studiato, assieme alle forze dell'ordine, azioni e controlli che permettano di vivere il centro storico nel pieno rispetto delle norme senza dover agire soltanto con ordinanze sull'anticipo degli orari di chiusura degli esercizi». I vaccini anti-recessione per Urbino. «Sono due: bellezza e cultura. Gli ingredienti: università, turismo,ambiente, gastronomia, innovazione tecnologica Apprezziamo il dinamismo e la proiezione al futuro per cui l'ateneo urbinate si sta caratterizzando. Sul turismo stiamo proponendo e studiando con l'Amministrazione e con l'assessore Roberto Cioppi, iniziative importanti di promozione e accoglienza turistica tarate su Urbino nell'ambito de "L'Itinerario della Bellezza"».

Negozi e strutture rice ttive Gli affitti: una delle questioni più drammatiche per negozi, pubblici esercizi, strutture ricettive. «Numerosi proprietari, anche ad Urbino, comprendendo la grave difficoltà delle imprese loro affittuarie (bar negozi, ristoranti, strutture ricettive) hanno ridotto, anche significativamente, i canoni di locazione. Un problema così grave non può essere lasciato solo alla libera contrattazione tra proprietario e commerciante. C'è necessità di un forte intervento straordinario della Stato in questo settore che permetta alle imprese di salvarsi e ripartire. Ed è quello che la Confcommercio Nazionale ha chiesto».


Da il Corriere Adriatico Eugenio Gulini

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies