Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Itinerario dalla Corte del Duca Federico: presentato il nuovo prodotto turistico di Confcommercio

Leggi

Comunicazione e promozione: Confcommercio Marche Nord sempre più digitale e social

Leggi

Confcommercio Marche Nord e Regione: tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio

Leggi

Dal 3 maggio le domande di accesso ai sostegni per il commercio al dettaglio

Leggi

Lavoro e formazione, Confcommercio all’Alberghiero di Pesaro per la prima tappa del Talelent Day

Interesse e partecipazione ha riscosso il primo incontro del progetto nazionale Talent Day tenutosi all’istituto alberghiero Santa Marta. La Federazione Italiana Pubblici Esercizi ha scelto Pesaro, grazie alle importanti iniziative di Confcommercio Marche Nord legate al mondo del lavoro e non solo, per la tappa d’esordio del tour nazionale.

Un progetto finalizzato a facilitare l’incontro tra domanda e offerta, l’occupazione e la formazione. Il Talent Day Fipe è una piazza del lavoro dove un bar, un ristorante o un pubblico esercizio incontrano giovani talenti da assumere per creare quelle sinergie tra chi forma e chi impara per avviare una appassionante esperienza professionale e di vita nel settore.

Davanti a circa 100 studenti, sono intervenuti il direttore di Confcommercio Amerigo Varotti, il presidente Angelo Serra, il preside dell’istituto Roberto Franca, il presidente dell’associazione ristoratori di Confcommercio Mario Di Remigio, quello di Federalberghi Pesaro Urbino Luciano Cecchi e Paolo Costantini, presidente di Apa Hotel. A moderare Davide Ippaso, segretario provinciale Fipe.

«Siamo orgogliosi di aprire questo tour nazionale – ha esordito Serra – e di farlo davanti agli studenti dell’alberghiero. E’ un lavoro che conosco molto bene quello legato alla ricettività e ristorazione. Per partire serve tanta passione, poi per crescere la necessaria esperienza. Le soddisfazioni non mancheranno. Le opportunità sono tante e Confcommercio vuole essere al vostro fianco».

Felice di ospitare l’evento il preside Franca: «E’ fondamentale dialogare tra scuola e mondo del lavoro. Bisogna fare sistema per avvicinare i ragazzi al lavoro. Siamo molto contenti di questa collaborazione con Confcommercio ed aperti, da sempre, a iniziative lungimiranti come questa».

Appassionato e concreto l’intervento di Varotti: «Questa scuola è rivolta ad uno dei settori lavorativi più affascinanti, al mondo della ristorazione, del turismo e dell’ospitalità. Prima del Covid era l’unico settore in crescita. Voi studenti rappresentate un immenso patrimonio che non va assolutamente disperso. E’ necessario offrire loro opportunità sul territorio, non come in passato quando molti sono andati a lavorare fuori regione. Confcommercio c’è con progetti importanti come questo per favorire una maggiore occupazione e opportunità formative, nel garantire l’applicazione dei contratti di lavoro così come sono stabiliti a livello nazionale, collaborando concretamente con voi, anche mettendo a disposizione la nostra consulente del lavoro. Vogliamo raccontarvi il territorio, le tante eccellenze, la bellezza, perché nel vostro lavoro dovrete essere capaci di vendere emozioni».

Cecchini si è rivolto agli studenti: «Abbiamo bisogno di talenti giovani per crescere, Avete il futuro del turismo nelle mani, impegnatevi e credete in quello che fate. Confcommercio è pronta a sostenervi».

La parola è poi passata a Costantini: «Questi confronti sono sempre molto importanti e ringrazio chi le promuove. In questo periodo c’è distanza tra domanda e offerta. Serve avvicinare il mondo del lavoro a quello della scuola. Le opportunità non mancano nella nostra provincia anche per l’imminente stagione estiva».

Ha proseguito Di Remigio: «Abbiamo fortemente voluto questa iniziativa con l’alberghiero perché questa scuola ha un potenziale straordinario. E’ fondamentale fortificare il rapporto tra mondo del lavoro, associazioni di categoria e istituti scolastici. Per la pandemia, nell’ultimo periodo le attività della ristorazione in primis hanno perso molta forza lavoro. Le opportunità quindi non mancano. Una professione impegnativa ma che da grandi soddisfazioni. Collaboriamo per crescere insieme».

Ha concluso Ippaso: «La forza lavoro in questi settori è sempre minore per tanti motivi. Noi vogliamo facilitare l’incontro tra domanda e offerta e trasmettere agli studenti la passione per il lavoro».

Il prossimi incontro è in programma il 31 marzo con le classi quinte, dalle ore 9 alle 12.

Per partecipare è necessario inviare una mail di adesione alla mail segreteria@ascompesaro.it o un messaggio WhatsApp al numero 347/7562348.

Maggiori informazioni sul progetto: talentdayfipe.it.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies