Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Pagamenti elettronici, a giugno scattano le multe. Critica Confcommercio Marche Nord

Leggi

Confcommercio presenta il libro ‘Cocaweb. Una generazione da salvare’ del Senatore Cangini

Leggi

A Villa Imperiale ‘sfila’ l’Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino

Leggi

Premio Antiracket al Procuratore Gratteri e riconoscimento ai Maestri del Commercio

Leggi

Piadamarina oggi si svelano le iniziative a sostegno

Quello del chiosco Piadamarina che dovrà essere rimosso dopo 16 anni per questioni relative ad autorizzazioni su un'area del demanio marittimo, è un pasticciaccio che sta suscitando una vasta eco di indignazione popolare proprio per la particolarità delle cause che hanno innescato tutto. E mentre tra gli enti si assiste a un rimpallo di responsabilità, in una triangolazione tra Autorità portuale. Capitaneria e Comune (ieri il sindaco Ricci ha ribadito che il Comune non c'entra nulla e che «Capitaneria e l'Autorità portuale non devono scaricare su altri enti le loro decisioni.

La competenza è sempre stata della Capitaneria, sia 16 anni fa quando è stata rilasciata la concessione, che oggi che viene revocata») un movimento spontaneo cerca di organizzare un'iniziativa a sostegno di Piadamarina, per sensibilizzare sulla questione. Il segretario comunale di Confcommercio, Davide Ippaso, che ha lanciato l'hashtag #tiostoconpiadamarina ha annunciato che oggi illustrerà le iniziative messe in campo e che si concretizzeranno nella giornata di mercoledì. Il vicepresidente della commissione Attività Economiche, Francesco Totaro, consigliere comunale della Lega, punta comunque a coinvolgere direttamente il Comune chiedendo la convocazione di due commissioni competenti.


Dal Corriere Adriatico

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies