Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Caro-bollette, Confcommercio Marche Nord: “Misure urgenti per evitare lockdown economico”

Leggi

Un successo alla Bit di Milano per la nuova edizione dell’Itinerario della Bellezza

Leggi

Confcommercio dice No alla guerra

Leggi

Stagionalità, firmato accordo tra Confcommercio Marche Nord e sindacati

Leggi

POLIZIA, ESTATE IN EMERGENZA. VAROTTI: “A LIVELLO NAZIONALE LA NOSTRA PROVINCIA CONTINUA A NON CONTA

“Constatiamo con stupore che la Provincia di Pesaro e Urbino a livello nazionale continua a non contare nulla E che le esigenze di maggiore sicurezza per cittadini e imprese , soprattutto nel periodo di maggiore afflusso turistico , non sono tenute nella benché minima considerazione”
Amerigo Varotti , Direttore provinciale di Confcommercio , commenta così la decisione del Ministero dell’Interno di rafforzare di sole 3 unità il personale della Polizia di Stato nel periodo estivo.
” Già negli anni passati avevamo protestato per il diverso trattamento riservato alla nostra Provincia rispetto a quelle vicine. E , grazie anche alle prese di posizione delle Rappresentanze sindacali della Polizia , venne assicurata , dal Vice Ministro Bubbico in visita a Pesaro , la soluzione del problema ivi compreso il potenziamento degli organici permanentemente sottodimensionati.
Che ha fatto nel frattempo la politica se ora arriva la beffa del rafforzamento con tre sole unità??
A Rimini – certo una località con ben più gravi problemi di sicurezza e ordine pubblico – l’organico è stato aumentato di 300 unità per l’estate tra Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia ferroviaria ( 60 in più del 2013). E a noi TRE!!!
E’ come suggerire ai delinquenti ed agli abusivi di spostarsi e scendere lungo la costa pesarese o nel nostro entroterra dove , nonostante l’impegno di Prefettura , Questura , Carabinieri e Guardia di Finanza , con poco personale è oggettivamente difficile un aumento delle azioni di controllo del territorio e di repressione dei fenomeni criminosi. Ivi compreso l’abusivismo commerciale che sta imperversando pesantemente già da ora nelle nostre spiagge e nelle nostre città. E’ una situazione grave che richiede un pronto intervento da parte delle Istituzioni , dei Politici e Parlamentari locali”.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies