Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Conoscere le eccellenze: dalla Collina delle Fate al via le visite con ristoratori di Confcommercio

Leggi

Covid-19, cartelli per accesso clienti alle attività di ristorazione, discoteche e sale giochi

Leggi

Rinnovo canone speciale RAI 2022, proroga al 31 marzo 2022 del termine per il pagamento

Leggi

Turismo, Confcommercio Marche Nord: «Al fianco di imprese e operatori con servizi e promozione»

Leggi

Prolungato il sussidio di disoccupazione per gli stagionali

Il Consiglio dei Ministri nei giorni scorsi ha approvato – su richiesta di Confcommercio, Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL - un decreto correttivo del Jobs Act che prolunga di un mese il sussidio di disoccupazione NASPI per i lavoratori stagionali.
Come si ricorderà con il Jobs Act, il Governo con la Naspi, aveva previsto che i lavoratori stagionali del turismo potevano beneficiare di un sussidio (per disoccupazione involontaria) per un numero di mesi pari alla metà di quelli che sono stati lavorati annualmente. Cioè per i lavoratori stagionali che lavorano sei mesi all’anno il sussidio era previsto per soli 3 mesi (invece dei 6 mesi come era prima del Jobs Act).
A seguito delle proteste e delle richieste delle organizzazioni sindacali e di Confcommercio, il Governo ha emanato un decreto che prolunga la durata della NASPI. Un mese di sollievo economico in più ai lavoratori stagionali. «Non siamo completamente soddisfatti – ricorda Amerigo Varotti – il Jobs Act anche in questo caso si dimostra uno strumento infelice. Portiamo a casa un risultato parzialmente positivo. Un piccolo vantaggio a fronte di una grande ingiustizia».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies