Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Week End Gastronomici Primavera 2021

Leggi

Chiama…ci siamo! 377/3884391 servizio di supporto psicologico

Leggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Roadshow Neuromarketing: tre incontri digitali

NEUROMARKETING NEI SERVIZI Leggi

Siae - Canone Rai - Scf - Lea Il punto su proroghe e agevolazioni

Il perdurare dello stato di emergenza sanitaria Covid-19 e i provvedimenti adottati dal Governo per il contrasto della pandemia hanno fatto ridefinire nuovamente i termini per il rinnovo degli abbonamenti annuali SIAE per musica d’ambiente, prorogato ulteriormente per i Pubblici Esercizi al 30 giugno 2021, fatto salvo il settore alimentare del commercio, per il quale rimane fissato al 30 aprile 2021.
Di seguito, il punto della situazione anche per i diritti connessi, quelli cioè da versare al consorzio fonografici SCF – LEA e relativi al pagamento del canone speciale RAI per l’anno in corso.

SIAE 2021

SETTORE RICETTIVO ALBERGHIERO E COMPLEMENTARE (hotel, alberghi, campeggi, B&B, alloggio turistico, ecc.)
SCADENZA DI PAGAMENTO: 30 giugno 2021
RIDUZIONE FORFETTARIA PER ABBONAMENTI ANNUALI: confermata la riduzione forfetaria per diritto d’autore pari al 32,5% già riconosciuta lo scorso anno

RIDUZIONE PER ABBONAMENTI ANNUALI CON CALCOLO ANALITICO PER SOSPENSIONE TOTALE DELL’ATTIVITA’
Per i soli abbonamenti annuali, in presenza di una comunicazione inviata al Comune, da cui emerga la sospensione totale dell’attività, l’abbonamento sarà calcolato (metodo analitico) con riferimento ai mesi dalla riapertura fino alla fine dell’anno solare (con calcolo per intero delle frazioni di mensilità ai fini del pagamento). Tale modalità è alternativa alla riduzione forfetaria prevista al punto precedente ed il conteggio dei ratei mensili sarà effettuato sulla tariffa annuale standard. Chi opterà per la modalità di calcolo basata sui mesi di effettiva apertura, dovrà presentare all’ufficio SIAE territorialmente competente un’autocertificazione su modello predisposto da SIAE, in cui saranno indicati gli estremi della comunicazione di sospensione dell’attività trasmessa ai Comuni ed il periodo interessato. E’ bene far presente che non è consentito l’accesso al calcolo analitico qualora la chiusura della struttura non sia continuativa (ad es. aperture solo nel week end o altro) ovvero quando l’esercente non sia in possesso della documentazione che attesti la totale sospensione dell’attività.

RIDUZIONE MAGGIORAZIONE PER ABBONAMENTO MENSILE
In considerazione del particolare stato di crisi, è previsto anche per gli esercizi con licenza annuale di poter sottoscrivere abbonamenti mensili limitatamente ad un massimo di due mensilità consecutive. In tal caso, la maggiorazione del 20% dell’abbonamento prevista dagli accordi per ciascun mese sarà ridotta al 10% a valere sulla tariffa standard. Qualora, dopo il primo o il secondo mese di abbonamento mensile, la struttura dovesse continuare nell’esercizio dell’attività, il calcolo del residuo abbonamento sarà effettuato avendo a riferimento le mensilità rimanenti fino alla fine dell’anno solare considerate al lordo della riduzione forfetaria sopra indicata.

PUBBLICI ESERCIZI CON SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (Bar, ristoranti, trattorie, pub pizzerie).
SCADENZA DI PAGAMENTO: 30 giugno 2021
RIDUZIONE: È riconosciuta una riduzione del 15% dell’importo per diritto d’autore

ALTRI SETTORI NO FOOD (negozi di abbigliamento, centri commerciali, parrucchieri, artigiani, ecc.).
SCADENZA DI PAGAMENTO: 30 giugno 2021
RIDUZIONE: È riconosciuta una riduzione del 5% dell’importo per diritto d’autore

ATTIVITA’ DI RIVENDITA DI GENERI ALIMENTARI – FOOD
SCADENZA DI PAGAMENTO: 30 aprile 2021.

PALESTRE, PISCINE, CORSI DI DANZA E GINNASTICA, CIRCOLI RICREATIVI, TEATRI, SALE DA GIOCO, SALE SCOMMESSE, ecc.
Per le attività per le quali i provvedimenti per il contenimento della diffusione epidemiologica hanno disposto, indipendentemente dal fattore di rischio assegnato dalle Regioni, la chiusura sull’intero territorio nazionale, l’importo dell’abbonamento per musica d’ambiente sarà calcolato sulle mensilità intercorrenti dalla cessazione dei divieti fino alla fine dell’anno solare, conteggiato secondo le tariffe standard.

CANONE SPECIALE RAI
Per quanto riguarda il canone RAI 2021, ad oggi la situazione è decisamente in evoluzione.
La Rai ha oggi – 26 marzo - differito al 31 maggio 2021 il termine per il pagamento dell'abbonamento radiotelevisivo speciale, in origine previsto al 31 gennaio.
La delibera, che Confcommercio, Fipe e Federalberghi avevano già preannunciato, concede di fatto un’ulteriore moratoria senza alcuna maggiorazione e consente di attendere le decisioni che saranno assunte sull’argomento dal Governo e dal Parlamento.
La materia potrebbe essere definita nei prossimi giorni, quando il Senato inizierà l’esame del decreto “sostegni”, che all’articolo 6 già prevede una riduzione del canone del 30%.
Confcommercio, Fipe e Federalberghi ribadiranno la richiesta di esonerare dal pagamento del canone RAI le imprese turistico che sono state duramente colpite dall'emergenza epidemiologica da COVID 19, evidenziando come la gran parte di tali imprese, oltre a dover fronteggiare un 2021 che sarà a dir poco critico, nel 2020 hanno versato il canone nella misura intera, pagando per un servizio che non è stato utilizzato o è stato utilizzato solo in minima parte.

SCF
SCF ha confermato anche per l’anno 2021 il 31 maggio, quale termine di pagamento per gli “Abbonamenti Musica d’Ambiente – Diritti Connessi” per le categorie Pubblici Esercizi, Acconciatori ed Estetisti e Strutture Ricettive. Come di consueto detti compensi saranno raccolti da SIAE, su mandato di SCF a mezzo MAV, ovvero attraverso il “Portale Musica d’Ambiente”.
Ricordiamo anche che SCF, per il 2020, aveva deliberato, per tutte le attività oggetto delle disposizioni di sospensione causa Covid-19, lo storno della quota di compenso annuo corrispondente al periodo di chiusura forzata. Chi avesse provveduto al pagamento completo delle fatture, senza beneficiare delle riduzioni, avrà diritto alla riduzione a valere sui compensi di competenza 2021, salvo che non abbia già richiesto e ottenuto il rimborso (che comunque, anche per i diritti SCF, non poteva essere disposto per importi inferiori ad € 50,00).
Per quanto riguarda il settore commercio, sia alimentare che non alimentare e per tutti gli altri soggetti non ricompresi nella scadenza del 31 maggio, la scadenza dei diritti connessi SCF è il 30 aprile 2021, ed il pagamento sarà effettuato direttamente ad SCF stessa.

Diritti d'autore – Licenza gratuita FENICE I per l'utilizzo del repertorio di LEA nelle esecuzioni dal vivo in locali serali
Il protrarsi, ben oltre l'anno corrente, di una situazione di grande incertezza per la categoria, ha indotto FIPE a concordare con LEA per gli anni 2020/21 una “Licenza Speciale Fenice I” per le esecuzioni musicali dal vivo per le imprese associate nel 2021 i cui costi fino alla fine del 2021 saranno sostenuti interamente da FIPE.
Le Condizioni Speciali di Licenza concordate rivestono carattere eccezionale e non pregiudicano le rispettive posizioni di FIPE e di LEA per quanto riguarda le future negoziazioni e non sostituiscono il Permesso SIAE.

Le aziende iscritte a Confcommercio Pesaro e Urbino possono beneficiare di uno sconto sul pagamento dei diritti Siae ed Scf.

Per richiedere il certificato è possibile contattare: tel. 0721698205 – 0721698260 – 07218111 mail: segreteria@ascompesaro.it

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies