Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Adriatic Green Trail, 3 giorni in bicicletta per scoprire le bellezze della provincia

Leggi

Pesaro, al Procuratore Gratteri il Premio Antiracket di 50&Più Confcommercio

Leggi

Un successo alla Bit di Milano per la nuova edizione dell’Itinerario della Bellezza

Leggi

Confcommercio presenta il libro ‘Cocaweb. Una generazione da salvare’ del Senatore Cangini

Leggi

Tassa di soggiorno: no a manovre vessatorie

«I tecnici del Ministero della economia stanno studiando una ulteriore beffa per il turismo e per gli albergatori: l’aumento della Tassa di soggiorno, l’obbligatorietà della Tassa per i comuni che non l’hanno ancora applicata e l’obbligo per gli albergatori di versare la Tassa di soggiorno “evasa” dai clienti. Siamo al ridicolo!»
Amerigo Varotti, Direttore Generale di Confcommercio Pesaro e Urbino e Confturismo Marche Nord non ha, come al solito, peli sulla lingua:
«L’aumento della Tassa e l’obbligatorietà della imposizione sono una follia che vuole semplicemente dire: “Comuni cercate di fare cassa, introducete e aumentate questo assurdo balzello per far quadrare i vostri conti”. Alla faccia delle potenzialità e economiche ed occupazionali del turismo, appena questo settore dà segnali di ripresa c’è qualche “imprenditore” che pensa di aumentare le tasse. Far diventare l’albergatore soggetto d’imposta e quindi non solo esattore per conto del Comune ma anche obbligato in solido al pagamento della Tassa è una follia demenziale. Il Governo farebbe bene a far pagare la Tassa a quelli che “non esistono”: i tanti Bed & Breakfast abusivi, alle seconde case, agli appartamenti per vacanze. Questi stanno sorgendo come funghi; molti sono completamente illegali, non versano tasse, imposte, non denunciano le presenze. Sono emeriti sconosciuti al fisco pur avendo siti internet e profili sui social network».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies