Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Confcommercio Marche Nord e Regione: tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio

Leggi

Confcommercio dice No alla guerra

Leggi

Rinnovo canone speciale RAI 2022, proroga al 31 marzo 2022 del termine per il pagamento

Leggi

Nuova cartellonistica Fipe per pubblici esercizi dal 1 maggio

Leggi

TURISMO, SEGNALI DI RIPRESA

"Ma é necessaria maggiore promozione turistica"

A livello nazionale il 2015 si chiude con un segno positivo per le presenze turistiche nelle strutture alberghiere.
Anche nella nostra Provincia è stato confermato un modesto aumento delle presenze rispetto ad un anno difficilissimo (per la meteorologia e l’economia) come è stato il 2014.
Segnali di ripresa, quindi che saranno – prevediamo – confermati anche nell’anno 2016. E ciò non perché l’Italia è maggiormente presente sui mercati turistici internazionali; non perché la nostra Regione, le nostre città della Provincia di Pesaro e Urbino, facciano più informazione e promozione. Tutt’altro. L’ENIT e la promozione nazionale riformata da Renzi è in completo stallo; i nostri Comuni non fanno quasi nulla per la promozione.
Il 2015 e il 2016 in ripresa sono dovuti essenzialmente a due ragioni: la crisi militari ed il terrorismo che rendono meno sicure e gradite molte destinazioni di medio raggio (Turchia, Mar Rosso, Paesi Arabi, Paesi Mediterranei, alcune Capitali Europee); la crisi economica e la conseguente riscoperta dell’Italia da parte degli italiani.
Per consolidare e rendere stabili questi segnali di ripresa occorre però: ridurre l’enorme peso delle tariffe locali diventate insostenibili per le imprese; una maggiore attività promozionale; un aumento delle risorse per la riqualificazione dell’offerta; una lotta serrata all’abusivismo.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies